Lacedonianews Archivio Anno 2006

 

Grand Prix di scacchi a Foggia

Tre alunni del Liceo Classico "F. De Sanctis" di Lacedonia hanno partecipato
al Grand Prix Studentesco di scacchi tenutosi il 29 ottobre presso lo
storico Istituto Tecnico Industriale "S. Altamura" di Foggia.
 
Il torneo Ŕ stato organizzato con grande competenza dall'Istruttore
Giovanile della Federazione Scacchistica Italiana Tommaso Notarstefano di
Lucera in collaborazione con l'Istituto ospitante e con il contributo degli
Istruttori federali e scolastici che hanno assunto i compiti di arbitraggio.
 
La formula, rivelatasi validissima, ha previsto una competizione unica fra
gli oltre 50 alunni frequentanti le Scuole Medie e le Scuole Superiori di
Foggia, Barletta, Manfredonia, Lucera, Alberona, Anzano di Puglia,
Monteleone di Puglia, Lesina, Lacedonia, Vallata, Castel di Lagopesole.
 
La classifica finale per le Scuole Superiori, al termine dei 5 turni
previsti ha visto primeggiare il bravissimo Claudio Angelillis, liceale di
Manfredonia. Con lo stesso punteggio di 4.5 ha vinto per la categoria Scuole
Medie il giovanissimo Vito Lovreglio di Barletta, anch'egli imbattuto. Fino
al nono posto si sono piazzati solo ragazzi dell'eccezionale scuola
scacchistica barlettana, fucina da alcuni anni di Campioni italiani di
categoria Scuola Elementare, i quali hanno reso veramente ardua la scalata
alla classifica per i partecipanti della categoria Scuole Medie non
barlettani.
 
Nella classifica degli studenti di Scuola Superiore troviamo, premiato, al
6░ posto il nostro Antonio Pignatiello, apprezzato per il suo gioco da tutti
gli esperti presenti.
Ottima anche la prestazione di Federico Auciello di Anzano di Puglia,
frequentante il primo anno del Liceo Scientifico "E. Fermi" di Vallata,
ultimo dei premiati con l'ottavo posto di categoria.
Da citare la prova di Alessandro Chicone del Liceo Classico "F. De Sanctis"
di Lacedonia, solo da poco tempo avvicinatosi alla disciplina, che ha
ottenuto un 23░ posto assoluto, decimo della categoria Scuole Superiori con
3 punti su 5. Per Massimiliano Quatrale, sicuramente molto motivato verso la "nobile arte"
si presenteranno migliori occasioni!
 
Difficile, alla fine di una competizione, vedere tutti i partecipanti
soddisfatti! A Foggia Ŕ successo grazie al clima di serenitÓ nel quale si Ŕ
vissuta la competizione, all'organizzazione che ha previsto premi per i
migliori ed utilissimo materiale scacchistico per tutti. La consapevolezza
di aver partecipato ad una competizione di ottimo livello di gioco ha
limitato perfino la delusione degli ultimi classificati!
Complimenti a tutti i partecipanti distintisi per l'eccezionale sportivitÓ
dimostrata, valore fondamentale nel "gioco" degli scacchi!

Francesco Sessa - I. E. della Federazione Scacchistica Italiana

    

CONTATTI: lacicogna@lacedonia.com