Lacedonia - Pro Venticano   5-2

 
Su
Calendario
Classifica 2002-03
Lacedonia-Abellinum 0-0
Carotenuto-Lacedonia 2-0
Lacedonia-Aquilonia 2-1
Gesualdo-Lacedonia 0-0
Lacedonia-Gesualdo 0-1
Lacedonia-R. Mazzini 4-0
Lacedonia-S.Genn.2-1
Lacedonia-S.Sossio 1-1
Abellinum-Lacedonia 2-2
Lioni-Lacedonia 0-0
Quadrelle-Lacedonia1-0
Lacedonia-Striano 1-1
Lacedonia-Sanseverinese 1-2
Sarnese-Lacedonia 6-0
Lacedonia-Rione Mazzini
Lioni-Lacedonia 0-0
Severinese-Lac.3-1
Rotondi-Lacedonia 2-0
Striano-Lacedonia 3-0
R.Mazzini-Lacedonia 3-0
Venticano-Lacedonia 3-0
S.Gennar-Lacedonia 0-3
Lacedonia-Sarnese 4-0
Lacedonia-Venticano 5-2
Sansossio-Laced. 2-1
Lacedonia-Quadrelle 1-1
Lacedonia-S.Severin.1-2
Lacedonia-Bisaccia 2-1
Lacedonia-Carotenuto 2-1
Atripalda-Lacedonia 2-0
Bisaccia-Lacedonia 2-0
Lacedonia-P.Vent.5-2
Lacedonia-S.Genn.2-0
Lacedonia-Rotondi 1-0

Spettacolo e tanti goal nella partita che vedeva opposta l'U.S.Lacedonia contro il Pro Venticano.

Ospiti subito in goal (12' p.t) dopo che il Lacedonia aveva sfiorato il vantaggio per ben 2 volte; la squadra di m. Caggiano non si scompone e dopo 10' di ordinato assedio perviene al pareggio con l'attaccante Manzi che con molto opportunismo sfrutta una piccola indecisione del numero 4 avversario.

             

Al 36' il rientrante Cuozzo E. ( dopo un intervento al menisco destro ) regala il vantaggio al Lacedonia con un goal tutto suo, frutto di un ostinato pressing sull'avversario: il pubblico  risponde con una meritatissima ovazione ad un ragazzo che ha regalato tantissimi goal all'U.S.Lacedonia e non solo.

             

Il Venticano, dopo il micidiale uno-due subito, dopo aver mostrato un ottimo gioco nelle fasi iniziali dell'incontro, sparisce; sul finire del primo tempo il numero 5 perde la testa e per uno stupidissimo fallo di reazione sul giovane Bonaventura viene espulso.

       

Il secondo tempo stato letteralmente una passeggiata per la squadra locale che da spettacolo e annichilisce un ormai spento Venticano: prima Bonaventura poi Sciretta -come sempre devastante-, mettono al sicuro il risultato sul 4 a 1.

Sul finire una piccola disattenzione della nostra difesa permette al Venticano di riavvicinarsi, ma  uno strepitoso Liberatore M., che sembra abbia trovato sulla fascia sinistra la giusta collocazione, porta a 5 le reti, chiudendo in bellezza un'ottima prestazione.